QUESTO BLOG PROPONE I REGESTI DI ATTI PUBBLICATI SULLA "COLLEZIONE DELLE LEGGI E DECRETI REALI DEL REGNO DELLE DUE SICILIE" TRA IL 1815 E IL 1860. ALCUNI FRA GLI ATTI PRINCIPALI SARANNO RIPORTATI, INTEGRALMENTE, ALL'INTERNO DI APPOSITE BLOG-APPENDICI DOCUMENTARIE.

lunedì 22 febbraio 2010

In punta di spille (1827)

Sapevi che l'importazione di spille dall'estero fu vietata nel Regno delle Due Sicilie per oltre tre lustri. Il divieto, in effetti, venne introdotto da Francesco I. Con un decreto del giugno 1827, inteso ad incoraggiare e favorire la fabbricazione regnicola della manifattura in questione. Anche Ferdinando II andò, in un primo momento, nella stessa direzione del genitore, stabilendo nell'aprile del 1833 un termine di 4 mesi per l'esaurimento delle scorte di spille di produzione forestiera, scaduto il quale queste sarebbero state considerate come immesse in frode e quindi soggette alla confisca. Dodici anni più tardi, tuttavia, cambiò decisamente "rotta". Il terzo sovrano duosiciliano, infatti, con un decreto firmato a Napoli nel dicembre 1845, decise di permettere l'introduzione delle spille straniere, stabilendone il relativo dazio. Come precisava l'ultimo decreto, era venuto meno il motivo per imporne il divieto.

ARGOMENTI CORRELATI
- Protezionismo di carta (1816);
- Tabacco libero, ma solo a Lecce (1824);
- Cuori e denari bollati di diritto (1826).

Nessun commento:

Per chiedere copia di atti, leggi e decreti del Regno delle Due Sicilie, o per specifiche ricerche nellaCollezione delle leggi e de' decreti reali scrivere al seguente indirizzo email: decretiamo [@] gmail.com