QUESTO BLOG PROPONE I REGESTI DI ATTI PUBBLICATI SULLA "COLLEZIONE DELLE LEGGI E DECRETI REALI DEL REGNO DELLE DUE SICILIE" TRA IL 1815 E IL 1860. ALCUNI FRA GLI ATTI PRINCIPALI SARANNO RIPORTATI, INTEGRALMENTE, ALL'INTERNO DI APPOSITE BLOG-APPENDICI DOCUMENTARIE.

martedì 19 gennaio 2010

Il telegrafo sottomarino (1860)

Sapevi che Francesco II, desideroso di rafforzare l'amicizia con l'Impero ottomano, e di favorire ulteriormente gli scambi commerciali con quel Paese, volle congiungere i due stati con apposite linee telegrafiche. Così fece, in effetti, promulgando la Legge per l'osservanza di una Convenzione stipulata tra il real Governo e la Sublime Porta Ottomana per le corripondenze telegrafiche del febbraio 1860. La convenzione, stipulata dai rispettivi ministri plenipotenziari, cioè l'incaricato in Turchia Edoardo Targioni da una parte e il muscir e visir nonché ministro degli affari esteri Mohammed Fuad Pascià dall'altra, prevedeva che il sultano ottomano realizzasse tre linee (da Costantinopoli a Vallona, da Vallona a Scutari e Cattaro per unirsi con le linee austriache, e da Costantinopoli alla frontiera russa), mentre il sovrano borbonico s'impegnava a far costruire un filo telegrafico sottomarino che traversasse l'Adriatico, collegando Otranto a Vallona. Detta convenzione, che constava di 32 articoli, regolamentava anche natura, lunghezza e tariffe dei dispacci tra il Regno delle Due Sicilie e l'Impero Ottomano.

Nessun commento:

Per chiedere copia di atti, leggi e decreti del Regno delle Due Sicilie, o per specifiche ricerche nellaCollezione delle leggi e de' decreti reali scrivere al seguente indirizzo email: decretiamo [@] gmail.com